Chi ha visto il Salvator Mundi?

Il Salvator Mundi, attribuito a Leonardo Da Vinci (credits: Huffington Post)

Dov’è finito il quadro più costoso del mondo? Ormai da mesi non si hanno più tracce del Salvator Mundi, l’opera attribuita a Leonardo da Vinci, che circa un anno fa aveva infranto tutti i record, finendo battuta all’asta da Christie’s per 450,3 milioni di dollari. L’acquirente è il principe ereditario dell’Arabia Saudita Mohammed Bin Salman che l’avrebbe ceduto agli Emirati Arabi per essere esposto al nuovo Louvre di Abu Dhabi. Il dipinto però non è mai arrivato sulle rive del Golfo Persico e a questo punto sorge la preoccupazione relativa soprattutto alla sua conservazione.

I fatti-Secondo quanto ricostruisce Repubblica, né il museo del deserto né in Francia, dove l’opera è attesa nel 2019 per ricordare il cinquecentenario della morte di Leonardo, sanno che fine abbia fatto. Eppure fino alla metà del mese di maggio il quadro era ancora a New York, quando è arrivata l’ultima tranche del pagamento. Poi è stato incorniciato in un microclima, visto che “la tavola è molto fragile e reagisce in maniera eccezionale ai cambiamenti di umidità. Poco dopo quell’intervento, il dipinto ha lasciato New York”, come ha rivelato Dianne Dwyer Modestini, la donna che ha restaurato il Salvator Mundi. Da allora è ufficialmente sparito. Tutto ciò che si conosce è l’interesse di un restauratore di Zurigo, che avrebbe chiamato la collega lo scorso settembre per sapere com’era incornicata l’opera ai fini della stipula di una polizza assicurativa. A questo punto si suppone che l’opera sia finita in qualche porto esentasse tra l’Europa e l’Asia dedito allo stoccaggio di opere d’arte, in attesa di arrivare a destinazione.

Il perché-Le ragioni di questa lunga scomparsa sono ancora tutte da decifrare: è plausibile infatti che Bin Salman, oggi al centro del caso relativo alla morte del giornalista Jamal Khashoggi, abbia deciso di ritirare il prestito per esporlo in Arabia. Tuttavia non è da escludere l’ipotesi che il Louvre di Abu Dhabi abbia deciso di non presentarlo più perchè non convinti del restauro svolto dalla Modestini, come scrive il quotidiano inglese The Guardian, o perché in possesso di informazioni circa il vero autore dell’opera, che potrebbe essere l’allievo di Leonardo, Bernardino Luini. Infatti da anni il Salvator Mundi è al centro di aspre polemiche, sia per la sua paternità che per l’opera di ripristino dove si sostiene siano stati pesantemente modificati i tratti e i colori originali.Nel frattempo l’opera aspetta, rischiando il deterioramento a causa dell’attesa. In questa corsa contro il tempo, la caccia al quadro più costoso di sempre è aperta.

Annunci

Un pensiero riguardo “Chi ha visto il Salvator Mundi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...